Realizzare un reportage sfruttando al meglio il lavoro in tandem tra giornalista e fotografo. Saper utilizzare il giusto linguaggio per trasformare una storia in un racconto esaustivo e interessante. E, last but not least, allargare lo sguardo ben oltre i confini nazionali, in modo tale da saper leggere il presente nella sua interezza. Questi sono soltanto alcuni dei pilastri imprescindibili per costruire un reportage che sia in grado di raccontare una porzione di mondo. Servono, poi, l’esperienza, la preparazione e la capacità di maneggiare molteplici strumenti professionali, ovvero tre ingredienti che la Masterclass di foto e videogiornalismo di InsideOver 2023 offrirà a tutti gli studenti che parteciperanno alle lezioni.

La masterclass della Newsroom Academy ti permette di passare dalla porta principale per inserirti nel mondo del lavoro.
ECCO PERCHÉ PARTECIPARE ALLA NOSTRA MASTERCLASS

Il vincitore World Press Photo 2021 Antonio Faccilongo e la redazione di InsideOver sono infatti lieti di presentare la Masterclass di foto e videogiornalismo di InsideOver 2023. Il programma della Masterclass, 90 ore di formazione (84 ore di formazione in aula e 6 ore individuali), si articolerà lungo un percorso compreso tra il primo aprile 2023 e il 26 novembre 2023, ricco tra l’altro di svariati ospiti.

Abbiamo intervistato Daniele Bellocchio, giornalista che ha raccontato le principali crisi e guerre del continente africano e che ha realizzato reportage anche in Centro-America, Balcani, Caucaso ed Oriente. I suoi lavori, pubblicati dalle più importanti testate italiane e straniere, sono stati vincitori di premi tra i quali “Fogli di viaggio, Tiziano Terzani 2012”, “Giornalisti del Mediterraneo 2014”, “Giuseppe De Carli 2014”, “Menzione speciale premio Indro Montanelli 2015”, “Marco Luchetta 2019”. La lezione di Bellocchio si concentrerà sul rapporto tra immagini e parole, nonché sul lavoro sul campo del giornalista in collaborazione con il fotografo.

Dal tuo punto di vista qual è l’importanza di questa Masterclass?

Come in tutte le precedenti Masterclass di The Newsroom Academy, si tratta di un corso che insegna ai partecipanti il metodo per poter fare il reporter in un’epoca in cui questa professione è sempre più necessaria. Oggi è necessario raccontare il mondo nella sua complessità. Ciò che avviene ad ogni latitudine è sempre più fondante per capire quale sarà il nostro futuro.

Qual è il valore aggiunto della Masterclass di foto e videogiornalismo di InsideOver 2023?

In un momento così delicato schiacciato da un lato di difficoltà del mondo editoriale giornalistico, e dall’altro di esigenze di dover raccontare il mondo in tutti i suoi angoli più remoti, questa Masterclass permette di apprendere un metodo su come affrontare il lavoro di reporter con professionalità. Il valore aggiunto, dunque, è che la Masterclass di InsideOver non si limita ad essere solo un corso teorico. Offre anche la possibilità di passare dalla porta principale per inserirsi nel mondo del lavoro.

Perché hai scelto di partecipare come docente?

Ho già tenuto un corso per The Newsroom Academy. Quando mi è arrivata la proposta di poter partecipare come docente ad una nuova Masterclass non ho potuto dire no. È un progetto in cui credo molto. I risultati del corso che ho tenuto sono stati incredibili, con un livello qualitativo dei lavori molto alto. Tanti partecipanti hanno deciso di proseguire con altre Masterclass e iniziare a collaborare con InsideOver. Per quanto mi riguarda, dò un mio piccolo contributo dal basso della mia esperienza. È lusinghiero esserci come ospite.

Perché secondo te in Italia ci sono ancora pochi corsi di questo genere?

Non c’è ancora stata la sufficiente lungimiranza per capire il connubio tra l’evoluzione del giornalismo – quindi rimanere al passo con i tempi, capire come si è evoluto il linguaggio – e l’altro fattore dell’equazione, e cioè il rendersi conto dell’importanza, oggi come non mai, di poter contare su giornalisti che si occupino di Esteri. A mio avviso una realtà come InsideOver, che si era subito contraddistinta per essere un progetto controcorrente in un mondo in cui gli Esteri erano sostanzialmente spariti, ha fatto nuovamente qualcosa di visionario. Lo dimostra anche l’avviamento di questa Masterclass.

Come ci si prepara a realizzare un foto o video reportage?

Occorre intanto studiare molto, restare informati su ciò che avviene nel mondo. Curiosità e studio sono le basi. Per proseguire nella realizzazione di un lavoro, invece, è fondamentale sviluppare un modus operandi che si costruisce con tanti mattoncini diversi. Tra questi: capire come organizzarsi, come realizzare un video, prendere contatti in loco e via dicendo. Alla base devono tuttavia esserci curiosità e molto studio in primis ovviamente del posto in cui si vuole andare, e anche una capacità di trovare storie esplicative dei macroeventi che avvengono oggi. Più ci sono delle storie che permettono di unire diversi eventi, per arrivare alla comprensione di un grande avvenimento, e più queste storie sono vincenti. Serve essere lucidi e concreti nella comprensione di storie che da sole riescano a spiegare la nostra contemporaneità.

Tu come ospite parlerai del lavoro in coppia tra giornalista e fotografo. Che relazione deve esserci tra queste due figure nell’ambito della realizzazione di un reportage?

Il rapporto giornalista-fotografo deve essere di squadra. Si lavora in due per ottenere il lavoro più completo ed esaustivo. Un racconto è fatto da una parte giornalistica, da un racconto, e poi da immagini, foto o video. In generale, il lavoro in tandem ha sua unicità e una sua forza assoluta nel fatto che fotografo e giornalista devono essere complementari per un fine unico. È un lavoro di confronto, messa in discussione, di analisi, per il fine ultimo di portare a casa il reportage nella sua accezione più ampia. Fotografo e giornalista evono essere due figure complementari che lavorano per un unico fine. Ognuno si specializza nel suo campo ma con l’intenzione per cercare di concludere un lavoro di squadra e non del singolo.

Avrai capito che la masterclass della Newsroom Academy non è il solito corso di fotografia. Ma se hai ancora dubbi o domande, scrivi una mail all’indirizzo academy@ilgiornale-web.it o chiama il numero 028566445

Dacci ancora un minuto del tuo tempo!

Se l’articolo che hai appena letto ti è piaciuto, domandati: se non l’avessi letto qui, avrei potuto leggerlo altrove? Se non ci fosse InsideOver, quante guerre dimenticate dai media rimarrebbero tali? Quante riflessioni sul mondo che ti circonda non potresti fare? Lavoriamo tutti i giorni per fornirti reportage e approfondimenti di qualità in maniera totalmente gratuita. Ma il tipo di giornalismo che facciamo è tutt’altro che “a buon mercato”. Se pensi che valga la pena di incoraggiarci e sostenerci, fallo ora.