Il fatturato dei primi 3 trimestri di ZTE raggiunge 83,83 miliardi di RMB con un utile netto di 5,85 miliardi di RMB

ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ), uno dei principali fornitori internazionali di soluzioni tecnologiche per telecomunicazioni, imprese e consumatori per l’Internet mobile, ha pubblicato oggi i suoi risultati finanziari per i primi tre trimestri del 2021.

Secondo i risultati, per i nove mesi conclusisi il 30 settembre 2021, ZTE ha raggiunto un fatturato operativo di 83,83 miliardi di RMB, il 13,1% in più rispetto all’anno precedente: l’utile netto attribuibile ai titolari di ordinary shares della società quotata ha raggiunto i 5,85 miliardi di RMB, con un aumento del 115,8%. L’’utile netto dopo le voci straordinarie attribuibili ai titolari di azioni ordinarie è di 3,34 miliardi di RMB, con un aumento del 130,9% year-to-date. Il basic earnings per share è di 1,26 RMB.

Il fatturato operativo di ZTE è stato di 30,75 miliardi di RMB per il terzo trimestre del 2021, il più alto trimestre singolo negli ultimi tre anni, che rappresenta una crescita del 14,2% anno su anno e del 14,6% trimestre su trimestre. Da luglio a settembre, i ricavi operativi della rete di operatori della società sono aumentati di circa il 25% trimestre su trimestre, e l’utile netto attribuibile ai titolari di azioni ordinarie della società quotata ha raggiunto 1,77 miliardi di RMB, il 107,6% in più rispetto a un anno prima. L’utile netto dopo le voci straordinarie attribuibile ai titolari di azioni ordinarie della società quotata per il terzo trimestre è stato di 1,23 miliardi di RMB, con un aumento del 125,4% su base annua.

ZTE si è impegnata per ottimizzare la struttura dei costi così il margine di profitto lordo ha raggiunto un sotanziale miglioramento. Per i primi 3 trimestri 2021, il margine di profitto lordo di ZTE è aumentato di 4,7 punti percentuali. Da luglio a settembre del 2021, il margine di profitto lordo dell’azienda ha raggiunto il 38,0%.

Durante i primi nove mesi del 2021, l’azienda ha continuato a rafforzare la gestione del flusso di cassa, con il netto da attività operative cresciuto del 188,7% su base annua raggiungendo i 11,17 miliardi di RMB e stabilendo un record.

ZTE ha ulteriormente investito in R&S per migliorare i suoi vantaggi competitivi e aumentare le quote di mercato. Le spese di R&S dell’azienda ammontano a 14,17 miliardi di RMB, costituendo il 16,9% delle entrate di 9 mesi.

Per i primi tre trimestri del 2021, ZTE si è impegnata per diventare un motore dell’economia digitale. Per cogliere le opportunità della trasformazione digitale, l’azienda è stata coinvolta nelle costruzioni su larga scala delle reti 5G in Cina, mentre continua a ottimizzare i suoi prodotti mainstream per i mercati d’oltremare.

In termini di rete di operatori, ZTE, nel mercato nazionale, si è dedicata a trasformarsi da fornitore mainstream a fornitore principale, migliorando le sua capacità di innovazione dei prodotti, agilità di R&S ed efficienza nella delivery. Nell’approvvigionamento centralizzato degli operatori su larga scala durante la seconda metà del 2021, ZTE ha fatto grandi progressi nei prodotti chiave come router, switch, server e dispositivi di archiviazione. Nel frattempo, la quota di mercato dei prodotti chiave come il 5G wireless, le reti core e le reti di trasporto ha continuato ad aumentare.

ZTE ha incrementato gli investimenti nel branding, nei channel e nei prodotti. Grazie alle sue capacità digitali l’azienda ha lavorato a quattro mani con i clienti e i partner di settore per potenziare migliaia di industrie. I server e i prodotti di archiviazione di ZTE sono stati impiegati in più imprese di alto livello in vari settori tra cui quello finanziario, l’internet mobile e l’energia. Le entrate di questi prodotti sono raddoppiate nei primi tre trimestri del 2021. In particolare, il GoldenDB di ZTE è stato distribuito commercialmente nei sistemi principali delle grandi banche commerciali per oltre tre anni, e ora si sta espandendo anche in altri campi.

Per quanto riguarda i servizi ai consumatori, ZTE ha fatto progressi nel branding, nei prodotti e nei channel. Nei primi tre trimestri del 2021, le entrate relative al mercato degli smartphone e dei terminali sono aumentate rispettivamente di circa il 40% e il 90% su base annua. ZTE ha lanciato lo smartphone di nuova generazione con fotocamera under-display, ZTE Axon 30. Inoltre, è stato lanciato lo ZTE Axon 30 Ultra, con l’originale tripla fotocamera principale Trinity con sistema di imaging quad array, e fotografia computazionale.

I prodotti per l’internet mobile 5G dell’azienda sono stati venduti cumulativamente in più di 30 paesi e regioni.

ZTE ha esplorato nuovi percorsi per la crescita dell’azienda, come nel settore dell’elettronica automobilistica, dove l’azienda si posiziona come fornitore di basic capabilities e di core component di veicoli digitali, nonché di prodotti e soluzioni Internet intelligenti, impegnandosi a fornire ai clienti piattaforme software e hardware. Attualmente ZTE ha avviato una cooperazione strategica con diverse aziende automobilistiche, tra cui FAW-Volkswagen Automotive Co., Ltd. e SAIC-Volkswagen Automotive Co.

In aggiunta, ZTE ha implementato la sua trasformazione digitale interna, creando un Ultimate Cloud Company intelligente nei settori di R&S, operation, staff e produzione, promuovendo ulteriormente l’efficienza delle operazioni interne.

ZTE porta avanti lo sviluppo sostenibile considerando la green, low-carbon emission come una delle sue strategie principali per uno sviluppo sostenibile, e si dedica alla costruzione di una strada economica digitale fondata sulle innovazioni tecnologiche.

Dacci ancora un minuto del tuo tempo!

Se l’articolo che hai appena letto ti è piaciuto, domandati: se non l’avessi letto qui, avrei potuto leggerlo altrove? Se non ci fosse InsideOver, quante guerre dimenticate dai media rimarrebbero tali? Quante riflessioni sul mondo che ti circonda non potresti fare? Lavoriamo tutti i giorni per fornirti reportage e approfondimenti di qualità in maniera totalmente gratuita. Ma il tipo di giornalismo che facciamo è tutt’altro che “a buon mercato”. Se pensi che valga la pena di incoraggiarci e sostenerci, fallo ora.