I piloti sono armati con ritagli di cartone e modellini in plastica. “Volano” su e giù tenendosi per mano in una sorta di mappa gigante, simulando manovre aeree. L’ultimo esilarante filmato diramato dal governo di Pyongyang ha creato sconcerto sulla rete. Sullo sfondo Kim Jong-un ed il suo entourage, che si rallegrano per le “moderne tattiche aeree utilizzate per addestrare i piloti del paese”.La nuova “procedura” è considerata un’alternativa a costo zero al costoso e dispendioso volo reale dei piloti, a seguito delle nuove sanzioni che hanno di fatto messo a terra sia la minuscola compagnia aerea del paese che l’aviazione militare. Poche ore fa, il dittatore ha vietato tutti i matrimoni ed i funerali in Corea del Nord, in vista dell’ormai imminente congresso di partito. È probabile che la consacrazione a leader supremo del paese avvenga con qualche tipo di episodio. Probabile, ad esempio, un attacco simulato contro la replica della Blue House, tenuta presidenziale della Corea del Sud, ricreata nei pressi di Pyongyang. Potrebbe essere l’occasione anche di un quinto test nucleare. Venerdì prossimo, 6 maggio, la Corea del Nord aprirà il primo congresso del Partito dei Lavoratori, a distanza di 36 anni dall’ultimo.8d194b14-bc17-4f74-a656-9b23aeb30fe9La Corea del Sud, intanto, è sempre più convinta che i militari del Nord forniscano falsi rapporti al dittatore sui reali progressi raggiunti dal programma missilistico del paese.L’ultimo SLBM lanciato il 23 aprile scorso, presentato in patria come un successo, in realtà sarebbe l’ennesimo fiasco. Il missile lanciato dal mare orientale da un sottomarino (che non è stato ancora identificato anche se ci sono sospetti sulla classe Sinpo), ha volato soltanto per 30 chilometri prima di esplodere. Una distanza di gran lunga inferiore al raggio minimo di un SLBM stimato in 300 chilometri.Anche se il missile balistico ha volato soltanto per trenta chilometri, il Nord ha compiuto enormi progressi nell’ottenimento della tecnologia di espulsione iniziale da una piattaforma in immersione. Un sottomarino, come i Sinpo, da 1000/1500 tonnellate, ha la capacità di trasportare e lanciare un solo missile a 10/15 metri sotto la superficie dell’acqua. E’ una profondità che pone il sottomarino a rischio di rilevazione rispetto alle più grandi piattaforme. Un sottomarino classe Ohio, potrebbe lanciare i suoi Trident a 120 metri di profondità. Negli ultimi due mesi, la Corea del Nord ha effettuato quattro test missilistici (tutti falliti). Il 18 marzo scorso, il Nord ha lanciato un missile balistico Rodong, esploso prima di raggiungere il suo obiettivo. Il secondo lancio è stato abortito. Il 15 aprile, il paese comunista ha lanciato un altro missile balistico a medio raggio chiamato Musudan, esploso pochi secondi dopo. Il 28 aprile, il Nord testa altri due missili Musudan: uno al mattino ed uno al pomeriggio. Il primo ha mancato il bersaglio schiantandosi su una spiaggia, il secondo è esploso a mezz’aria.

Dacci ancora un minuto del tuo tempo!

Se l’articolo che hai appena letto ti è piaciuto, domandati: se non l’avessi letto qui, avrei potuto leggerlo altrove? Se non ci fosse InsideOver, quante guerre dimenticate dai media rimarrebbero tali? Quante riflessioni sul mondo che ti circonda non potresti fare? Lavoriamo tutti i giorni per fornirti reportage e approfondimenti di qualità in maniera totalmente gratuita. Ma il tipo di giornalismo che facciamo è tutt’altro che “a buon mercato”. Se pensi che valga la pena di incoraggiarci e sostenerci, fallo ora.