Nella notte un pacchetto da 40 miliardi di Dollari di aiuti militari ed economici √® stato approvato dal Congresso Usa a favore dell’Ucraina. Per il via libera definitivo del testo manca solo l’approvazione del Senato, che arriver√† nei prossimi giorni. Il nuovo pacchetto √® significativo in quanto √® il primo dopo la firma del presidente Usa Joe Biden sull’Ukraine Democracy Defense Lend-Lease Act, l’atto cio√® con cui sar√† molto pi√Ļ semplice spedire armi e aiuti militari di ogni genere a Kiev. Il tutto √® avvenuto in una giornata contrassegnata, tra le altre cose, dalla mobilitazione di decine di soldati bielorussi lungo il confine con l’Ucraina. Per Minsk si tratterebbe di una risposta ai movimenti osservati oltre la frontiera e alle esercitazioni della Nato. Ma √® forte il timore di un possibile coinvolgimento diretto bielorusso. Tanto che a Chernihiv, al confine con la Bielorussia, le autorit√† hanno limitato spostamenti e attivit√† dei civili.



A Mariupol si cerca invece di capire la sorte dei soldati ucraini asserragliati all’interno dell’acciaieria Azovstal. Ieri sono state diffuse le immagini dei militari feriti, i quali rischiano di morire per via della mancanza di adeguate cure. Sono quindi seguiti appelli per dare loro la possibilit√† di evacuare. Si combatte invece nel Donbass. Da un lato i russi avanzano nell’oblast di Lugansk, specialmente dopo la conquista di Popasna e il primo iniziale accerchiamento di Severodonetsk. Dall’altro per√≤, pi√Ļ a nord, a Kharkiv sono gli ucraini ad avanzare procedendo con il contrattacco nelle aree circostanti la seconda citt√† ucraina.


ūüĒī La diretta:


Ore 22:56| Governatore di¬†Belgorod: “Bombardamento ucraino causa un morto e tre feriti”

Una persona √® stata uccisa e tre ferite a causa di un bombardamento nella regione di¬†Belgorod¬†effettuato dall’Ucraina. Lo ha detto il governatore regionale, Vyacheslav Gladkov, nel suo canale Telegram. In precedenza, Gladkov ha riferito che il villaggio di Solokhi nella regione di¬†Belgorod¬†era stato bombardato e che si segnalavano dei danni materiali. “La situazione pi√Ļ difficile dell’intero periodo in cui stiamo subendo dei bombardamenti. Secondo le informazioni confermate sinora una persona √® morta mentre veniva trasportata in ambulanza e tre sono rimaste ferite. Queste ultime stanno ricevendo tutta l’assistenza necessaria”, ha scritto Gladkov.


Ore 22:19| Raid russo nella regione di Kharkiv

Un attacco missilistico sulla regione orientale ucraina di¬†Kharkiv¬†ha provocato oggi la morte di un civile nella citt√† di Lozova. Lo ha riferito il sindaco Serhiy Zelensky, citato dall’Ukrainska Pravda. Nei raid √® stato anche distrutto un magazzino di prodotti agricoli.


Ore 21:54| Draghi: “Italia sostiene adesione Kiev a Unione europea”

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha affermato che l’Italia sostiene l’adesione dell’Ucraina all’Unione europea. “Sosteniamo l’adesione dell’Ucraina all’Unione Europea”, ha detto il premier nel corso dell’incontro con la presidente della Camera dei rappresentanti Usa, Nancy Pelosi, al Campidoglio di Washington.


Ore 21:20| Potenti esplosioni a Mykolaiv

Potenti esplosioni sono state segnalate stasera a Mykolaiv. Lo riporta Ukraina 24.


Ore 21:02| Regione di Poltava è sotto attacco missilistico russo

Le truppe russe hanno lanciato un attacco missilistico sulla regione di Poltava nell’Ucraina centrale. Lo ha annunciato su Telegram – scrive Ukrinform – Dmytro Lunin, capo dell’amministrazione militare regionale di Poltava. “Un attacco missilistico da parte di un aereo nemico nella regione di Poltava. Stiamo scoprendo i dettagli della distruzione e delle vittime”, ha scritto Lunin. Ad aprile, nove missili russi avevano distrutto la raffineria di petrolio di Kremenchuk nella regione di Poltava.


Ore 20:39| Kiev: “Impossibile sbloccare militarmente Azovstal. Proposto scambio ai russi”

“La situazione ad Azovstal¬†√® molto difficile. Sbloccare la situazione militarmente √® impossibile”. Ad affermarlo su ‘Telegram’ √® la viceprmier dell’Ucraina Iryna Vereshchuk sottolineando che i militari ucraini nell’acciaieria di Mariupol “non vogliono arrendersi e questo merita rispetto”. I russi, sottolinea, “non vogliono accettare la procedura di uscita” dei militari “e non ne siamo sorpresi. Il governo cerca ogni modo possibile per poter trovare la soluzione. Ad ora abbiamo proposto lo scambio: noi portiamo via tutti i feriti e liberiamo i prigionieri russi stando alle ordinarie regole di scambio. Sono in corso i negoziati”, aggiunge.


Ore 20:25 | Bombardamento ucraino nella regione russa di Belgorod

Una persona √® rimasta ferita in un bombardamento compiuto dalle forze ucraine su un villaggio¬†russo¬†nella regione di Belgorod, non lontano dalla frontiera. Lo riferisce la Tass citando il governatore della regione, Vyacheslav Gladkov. Gladkov ha precisato che ad essere colpito √® stato l’insediamento di Solokhi.


Ore 20:11 | Zelensky: “Guerra finir√† quando Ucraina riavr√† tutto indietro”

Il presidente Volodymyr Zelensky¬†ha affermato che la guerra con la Russia finir√† quando l’Ucraina riguadagner√† i suoi territori, popolo, pace, libert√† e scelta. Parlato ad un incontro online con gli studenti delle universit√† francesi – riferisce Ukrinform -,¬†Zelensky¬†ha precisato che “la guerra per il popolo ucraino finir√† solo quando avremo indietro ci√≤ che √® nostro. √ą vero. Lo dico apertamente: non abbiamo bisogno di nient’altro… Vogliamo riportare la pace nel nostro Paese, nella nostra terra”.¬†Zelensky¬†ha poi sottolineato l’importanza della presenza della Russia al tavolo delle trattative.


Ore 19:26 | Kiev: “Liberare Azovstal costerebbe troppe vite umane”

I vertici militari ucraini hanno dato poche speranze di una possibile offensiva per liberare gli ultimi difensori di Mariupol, asserragliati nell’acciaieria Azovstal. “Ad oggi, una simile operazione richiederebbe un considerevole numero di truppe perch√© i soldati ucraini si trovano ad una distanza di 150-200 km”, ha spiegato il numero due dello stato maggiore, generale Oleksiy Hromov, sottolineando che si tratterebbe di un’operazione molto costosa in termini di vite umane perch√© i russi hanno eretto potenti difese. Secondo la vice premier ucraina Iryna Vereshchuk, nell’acciaieria sono rimasti un migliaio di soldati, la met√† dei quali feriti.


Ore 18:45 | Ex amb. cinese a Kiev: “La Russia ha perso l’Ucraina”

Un ex ambasciatore cinese a¬†Kiev, Gao Yusheng, ha dichiarato che “la Russia ha completamente perso l’Ucraina”, aggiungendo che “la sconfitta della Russia non le lascer√† alcuna speranza di ricostruire il suo vecchio impero”. Le parole di critica di Gao all’invasione russa sono state pronunciate in un seminario online organizzato dall’Accademia cinese delle Scienze. Riprese dal sito cinese Pheonix News, sono state poi prontamente cancellate, racconta il Guardian.


Ore 18:23 | Russi attaccano Azvostal anche con carri armati

Le forze russe stanno attaccando l’acciaieria di Azovstal a Mariupol non solo con caccia e artiglieria, ma anche con i carri armati. Lo riferisce Unkriform, che ha pubblicato una foto che mostra una colonna di fumo nero che si innalza dal sito, dove √® anche scoppiato un incendio.


Ore 18:13 | Vice ministro Esteri russo incontra amb. Usa a Mosca

Il vice ministro degli Esteri russo, Sergei Ryabkov, ha incontrato a¬†Mosca¬†l’ambasciatore Usa, John Sullivan. Lo ha riferito il ministero degli Esteri russo, aggiungendo che nel colloquio sono state discusse una serie di questioni bilaterali.


Ore 17:38 | Passaporti russi a residenti Kherson entro fine anno

Entro la fine del 2022 saranno rilasciati i passaporti russi ai residenti della regione di Kherson. Lo ha annunciato oggi alla televisione locale il vice presidente dell’amministrazione militare e civile russa della regione, Kirill Stremousov. Lo scrive la Tass.


Ore 17:09 | Comune Mariupol: “Azovstal in fiamme, russi cercano di sfondare con carri armati”

L’acciaieria¬†Azovstal¬†di Mariupol, nel sud est dell’Ucraina, √® attualmente in fiamme dopo gli ultimi bombardamenti delle truppe russe, che cercano di sfondare con la fanteria e con i carri armati. Lo ha dichiarato il consigliere del sindaco di Mariupol, Petro Andryushchenko, sul proprio canale Telegram, aggiungendo che l’esercito russo continua ad usare aerei e artiglieria. “Se c’√® l’inferno sulla terra, allora √® l√¨. Siamo tutti in debito con i difensori di Mariupol”, ha sottolineato Andryushchenko.


Ore 16:56 | Media russi: “Putin non si ritirer√†, √® pronto a guerra lunga”

Il presidente russo Vladimir Putin non si ritirer√† dall’Ucraina, √® pronto ad un “lungo combattimento”. A scriverlo √® il quotidiano russo Moskovsky Komsomolets, citato dalla Bbc come esempio del tono dei giornali allineati al regime. “Non si ritirer√†. E’ preparato per un lungo e prolungato combattimento, non gli interessa quanto durer√†”, scrive il giornale, facendo intendere che ‘l’operazione speciale √® destinata a durare ancora a lungo.


Ore 16:22 | Repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk hanno bloccato Facebook e Instagram

Le autorit√† delle repubblica popolare di Luhansk e Donetsk¬†hanno bloccato l’accesso ai social network di Meta, Facebook e Instagram, sul proprio territorio. Lo riferiscono i ministeri delle Telecomunicazioni delle repubbliche del Donbass. Le autorit√† di Luhansk hanno anche riferito che gli operatori delle telecomunicazioni hanno iniziato a bloccare le informazioni proibite “che rappresentano una minaccia per i residenti”. Tra queste figurano anche “informazioni di natura terroristica ed estremista”.


Ore 15:40 | Kiev: “Ripreso controllo su 1.200 km di confine”

“Il servizio della guardia di frontiera ucraino ha ripreso il controllo di 1.200 chilometri di¬†confine¬†nelle regioni di Kiev, Sumy e Chernihiv: Per due terzi si tratta di¬†confine russo”. Lo ha affermato il direttore del Dipartimento per la protezione delle frontiere di Stato, Leonid Baran in una conferenza stampa, come riporta su Telegram il Ministero degli Interni, sottolineando tuttavia che “il pericolo resta, quindi le classiche misure di protezione delle frontiere non bastano”.


Ore 15:27 | Kiev: “Libereremo Kherson”

Le autorit√† di Kherson, occupata dai russi, “possono anche chiedere che la citt√† sia annessa a Marte o Giove, ma l’esercito ucraino la liberer√†, a dispetto di qualsiasi cosa dicano”. Lo ha affermato Mikhailo Podolyak, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky e capo negoziatore di Kiev, rispondendo alla dichiarazione del vice capo dell’amministrazione locale filo-russa Kirill Stremousov, secondo il quale la citt√† chieder√† di essere annessa alla Federazione russa. Lo riferisce l’agenzia Interfax Ucraina.


Ore 14:34 | Lavrov: “Dopo operazione in Ucraina il mondo non sar√† pi√Ļ dominato dagli Usa”

“Ci auguriamo e ci aspettiamo che il completamento della nostra operazione militare, dopo aver raggiunto tutti gli obiettivi fissati nel suo quadro, aiuter√† a fermare i tentativi dell’Occidente di minare il diritto internazionale, ignorare e violare gravemente i principi della Carta delle Nazioni Unite, compreso il principio dell’uguaglianza sovrana degli Stati e costringer√† l’Occidente a smettere di promuovere la cosiddetta pace unipolare sotto il dominio degli Stati Uniti e dei suoi alleati”. Lo ha dichiarato sempre da Muscat, dove √® in visita, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.


Ore 14:13 | Kherson, Cremlino: “Siano i cittadini a scegliere da soli”

Alla possibilit√† di una richiesta di annessione alla Russia, paventata dal governatore filorusso della regione di Kherson, √® arrivata una risposta da parte del portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov: “I residenti della regione di Kherson devono decidere da soli – si legge nella dichiarazione – se richiedere o meno l’adesione della regione alla Russia, inoltre, tale possibilit√† dovrebbe avere una chiara giustificazione legale assolutamente chiara come con la Crimea”.


Ore 13:51 | Mosca convoca ambasciatore polacco

L’ambasciatore della Polonia in Russia √® stato convocato al ministero degli Esteri a Mosca. A renderlo noto √® stata l’agenzia di stampa polacca Pap, la quale cita il ministro degli Esteri di Varsavia, Zbigniew Rau.

“Per quanto riguarda le nostre relazioni con la Federazione russa – ha dichiarato il titolare della diplomazia polacca – sappiamo che l’ambasciatore polacco nella capitale russa √® stato convocato al ministero degli Esteri a Mosca”, ha aggiunto.


Ore 13:20 | Cremlino: “Nessuna legge marziale in Russia”

Il presidente russo Vladimir Putin non intende dichiarare la legge marziale in Russia durante l’operazione speciale in Ucraina. Lo ha dichiarato, nel corso di una conferenza stampa, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov citato dalla Tass.


Ore 12:52 | Lavrov all’Onu: “Ignorato il mancato rispetto degli accordi di Minsk”

“Il Segretariato delle Nazioni Unite ha perso l’occasione di raggiungere una soluzione politica della crisi ucraina, ignorando il mancato rispetto degli accordi di Minsk da parte di Kiev”. Lo ha dichiarato, cos√¨ come si legge su Interfax, il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov.

“Parlando di un ruolo pi√Ļ ampio di quello strettamente umanitario che le Nazioni Unite avrebbero potuto svolgere, con mio profondo rammarico, il Segretariato delle Nazioni Unite, compreso il segretario generale, hanno perso l’occasione di raggiungere una soluzione politica a causa dell’assoluta mancanza di reazione allo sfacciato sabotaggio della risoluzione 2022 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che ha approvato gli accordi di Minsk, da parte del regime di Kiev per i lunghi sette anni”, ha detto Lavrov durante una conferenza stampa con il ministro degli Esteri dell’Oman Sayyid Badr al-Busaidi.

Lavrov con il ministro degli Esteri dell’Oman oggi a Muscat, capitale del Paese arabo

Ore 12:47 | Segnalati raid nella regione di Odessa

Importanti bombardamenti stanno interessando la regione di Odessa e anche localit√† limitrofe al centro della citt√†. Lo si legge in diversi canali Telegram ucraini, in cui vengono raccolte testimonianze di esplosioni ben udibili anche in centro. Poche ore fa era scattata l’allerta aerea in tutta la zona. Attivata la difesa aerea ucraina.


Ore 12:38 | L’amministrazione filorussa di Kherson chieder√† annessione a Mosca

“Il governo della regione meridionale di Kherson chieder√† al presidente russo Vladimir Putin di renderla parte della Federazione russa”. Ad annunciarlo √® stato il vice capo dell’amministrazione regionale, fatta insediare dai russi dopo il loro arrivo il 3 marzo scorso, Kirill Stremousov. Lo riferisce la Tass.


Ore 11:46 | Raid russo su Bohodukhiv, a ovest di Kharkiv

Ci sarebbe almeno un ferito tra i civili a causa di un bombardamento avvenuto nella cittadina di Bohodukhiv, all’interno dell’oblast di Kharkiv. A riferirlo su Telegram √® stato il capo dell’amministrazione militare regionale di Kharkiv, Oleg Sinegubov. Quest’ultimo ha anche sottolineato che la situazione a Kharkiv citt√† √® tranquilla grazie alla controffensiva ucraina che ha allontanato i russi dal centro. Ma ha anche avvertito i cittadini di possibili nuovi raid nella regione circostante e ha intimato gli sfollati di non rientrare adesso nelle aree riprese dall’esercito ucraino per via di condizioni di sicurezza ancora non soddisfacenti.


Ore 11:31 | Raid nella periferia di Zaporizhzhia

Un missile ha colpito un obiettivo non lontano dal centro di Zaporizhzhia, citt√† nel sud del Paese e capoluogo dell’oblast al cui interno sono presenti forze militari russe. A riferirlo √® una testimonianza all’interno del canale Telegram di Ukraine Now. Al momento non √® dato sapere se ci sono persone coinvolte nel raid.


Ore 10:27 | Soldati ucraini bloccati all’interno di un impianto chimico vicino Severodonetsk

Alcuni soldati ucraini cacciati dall’esercito russo dalla citt√† di Rubizhne, nell’oblast di Lugansk, risultano bloccati all’interno dell’impianto chimico di Zarya. Lo ha fatto sapere Apta Alaudinov, assistente del presidente ceceno Ramzan Kadyrov, citato da Ria Novosti: “Per tutti questi giorni siamo stati impegnati a bloccare l’impianto di Zarya – si legge nella nota – Avevamo il compito di liberarlo dal fianco sinistro fino a Kudryashovka per non lasciare il nemico dietro di noi. Questo compito √® gi√† stato completato, le nostre forze e i nostri mezzi hanno praticamente bloccato lo stabilimento di Zarya”. Rubizhne √® una cittadina alle porte di Severodonetsk contesa da settimane tra russi e ucraini.


Ore 9:54 | Interrotto flusso di gas russo verso l’Ucraina

L’operatore della rete del gas naturale ucraino ha annunciato l’interruzione del trasporto di gas russo attraverso lo strategico impianto di Sokhranivka. L’azienda ucraina ha puntato il dito contro Mosca, rea di non rendere possibile l’utilizzo degli impianti a causa della presenza delle truppe di occupazione.


Ore 9:24 | Sirene di allerta aerea a Odessa e Kryvyi Rih

Sono scattati gli allarmi antiaerei nelle regioni di Odessa e Krivyi Rih, nel sud dell’Ucraina. I cittadini sono stati invitati a rimanere nei rifugi e a prestare attenzione durante gli spostamenti. Le allerte emanate testimoniano una situazione di forte tensione nelle zone meridionali del Paese.


Ore 9:22 | Scambi di colpi di mortaio nella regione di Chernihiv

Cos√¨ come si legge su Ukrinform, nelle prime ore del mattino si sono udite delle esplosioni nell’oblast di Chernihiv. Si tratta di regioni settentrionali abbandonate a marzo dai russi, confinanti con la Bielorussia. Proprio in queste zone da ieri valgono le norme di limitazione degli spostamenti per i civili a seguito del posizionamento oltre la frontiera di numerose forze speciali di Minsk.


Ore 9:12 | Mariupol, l’allarme del sindaco: “Situazione tragica in citt√†, diecimila persone potrebbe morire per malattie e scarse condizioni igieniche”

“Entro la fine dell’anno a Mariupol potrebbero morire pi√Ļ di diecimila persone per malattie e a causa delle intollerabili condizioni igieniche”. Lo ha scritto il sindaco dell’amministrazione ucraina di Mariupol, Vadym Boychenko, nel suo canale Telegram. “Gli occupanti – ha aggiunto – hanno trasformato Mariupol in un ghetto medievale. Senza medicine e cure mediche, senza il ripristino dell’approvvigionamento idrico e fognature adeguate, nella citt√† scoppieranno epidemie che causeranno un aumento della mortalit√†”.

“Ora la citt√† conta 150-170mila abitanti – ha proseguito Boychenko – La maggioranza della popolazione attuale √® anziana e malata. Senza condizioni igieniche adeguate, la mortalit√† tra i gruppi vulnerabili aumenter√† in modo esponenziale. Alcuni residenti di Mariupol dai villaggi vicini sono tornati in citt√† perch√© non possono entrare nel territorio dell’Ucraina libera a causa di un rigido sistema di filtrazione. I russi continuano il genocidio iniziato il 24 febbraio. La nostra gente √® in pericolo mortale. Necessaria una completa evacuazione della citt√†”.


Ore 8:33 | Kiev: “Russi provano ad avanzare verso sud”

“Nel 77mo giorno di guerra, l’esercito russo sta conducendo le ostilit√† pi√Ļ attive nelle direzioni di Slobozhansky e Donetsk, cercando di prendere piede nella direzione di Kryvyi Rih, in Ucraina meridionale”. Lo si legge in una nota dello Stato maggiore delle forze armate di Kiev citata dall’Ukrainska Pravda. “Il nemico non interrompe le operazioni offensive nella zona operativa orientale per stabilire il pieno controllo sul territorio delle regioni di Donetsk, Lugansk e Kherson e mantenere il corridoio terrestre tra questi territori e la Crimea occupata – si legge ancora¬† – La pi√Ļ grande attivit√† degli occupanti si osserva nelle direzioni di Slobozhansky e Donetsk”.


Ore 7:34 | Continuano i combattimenti sull’Isola dei Serpenti

“Si intensificano i tentativi per fare arrivare rinforzi alla guarnigione russa sull’Isola”: lo si legge in un comunicato dell’esercito ucraino, in cui viene poi specificato che le forze di Kiev hanno distrutto “grazie all’uso dei droni Bayraktar – si legge ancora – le batterie contraeree degli occupanti e anche i loro rifornimenti via mare”.


Ore 7:01 | Zelensky conferma contrattacco ucraino su Kharkiv

“Le forze armate del nostro stato hanno dato a tutti noi buone notizie dalla regione di Kharkiv. Gli occupanti vengono gradualmente allontanati”. Lo ha dichiarato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo discorso notturno diffuso su Telegram: “Sono grato a tutti i nostri difensori che stanno tenendo la linea e dimostrando una forza veramente sovrumana per cacciare l’esercito di invasori – ha aggiunto – una volta il secondo esercito pi√Ļ potente del mondo”.


Ore 4:40¬†| Via libera del Congresso al nuovo piano di aiuti Usa a favore dell’Ucraina

La Camera dei rappresentanti a Washington ha approvato, con 368 voti favorevoli e 57 contrari, il nuovo pacchetto di aiuti militari, economici e umanitari da destinare all’Ucraina. Una manovra da 40 miliardi di Dollari proposta dal presidente americano Joe Biden. Il testo adesso passa al Senato.

Dacci ancora un minuto del tuo tempo!

Se l‚Äôarticolo che hai appena letto ti √® piaciuto, domandati: se non l‚Äôavessi letto qui, avrei potuto leggerlo altrove? Se non ci fosse InsideOver, quante guerre dimenticate dai media rimarrebbero tali? Quante riflessioni sul mondo che ti circonda non potresti fare? Lavoriamo tutti i giorni per fornirti reportage e approfondimenti di qualit√† in maniera totalmente gratuita. Ma il tipo di giornalismo che facciamo √® tutt‚Äôaltro che ‚Äúa buon mercato‚ÄĚ. Se pensi che valga la pena di incoraggiarci e sostenerci, fallo ora.