Estado De Guerrero

Viaggio nell’”Estado De Guerrero”

Foto e Testo

Lo stato di Guerrero in Messico, un’area nel centro sud del paese che si affaccia sull’oceano Pacifico è uno dei protagonisti principali della guerra al narcotraffico messicana. Per tre anni ho coperto la drammatica vita dei civili e di chi è coinvolto in questo conflitto: le polizie comunitarie non riconosciute che difendono i propri villaggi dai gruppi criminali, gli sfollati che sono scappati dalle proprie case perché terrorizzati per le loro vite fino a proprio quei criminali che coltivano il papavero d’oppio con cui viene prodotta l’eroina.

Mexico; State of Guerrero; 2018

Guerrero da solo copre il 60% della produzione di eroina del Messico, principalmente la droga viene distribuita nel nord America ed è gestita principalmente da tre cartelli messicani: Sinaloa, Familia Michoacan e Cartel del Sur. La guerra al narcotraffico è uno di quei conflitti che non vengono riconosciuti come tali. Nonostante il numero di morti; si stimano tra le 300mila e le 400mila vittime dal 2006 al 2020, non è una guerra civile, non è un conflitto armato tra due potenze che si contendo un territorio. Si tratta della più grande guerra alla criminalità della storia.

Guerrero nel 2014 diventa tristemente famoso per i 43 studenti scomparsi di Ayotzinapa, che ha mostrato al mondo intero lo stato di corruzione nel paese. Lo choc di questo tragico episodio ha sconvolto la popolazione civile e la diffidenza nei confronti delle autorità e del governo statale fino al presidente Obrador è piuttosto profonda. Le polizie comunitarie, istituite dai villaggi per potersi difendere dai criminali hanno persino iniziato ad addestrare bambini, il caso di Rincon De Chautla, villaggio tra le montagne di Guerrero è diventato un caso nazionale: nonostante le atrocità di questo conflitto non si erano ancora visti bambini soldato.

Mexico; State of Guerrero; 2018

L’esempio più eclatante di questa storia di violenza è sicuramente Acapulco, la città più famosa di questo stato baciato dalla natura, ma dove ogni opportunità diventa una maledizione.
L’importante città costiera è tra le dieci città più pericolose al mondo, e per dare un’idea di quanto sia grave la guerra al narcotraffico, le dieci città più pericolose del globo non sono in medio oriente dove assistiamo tutti i giorni a notizie di conflitti, ma sono tutte in centro e sud America, perché tutte legate al narcotraffico: Caracas, Los Cabos, Fortaleza, Belém, Tijuana etc..etc..tutte coinvolte nel traffico di cocaina o eroina. Questo dato dovrebbe rendere chiaro quanto sia sottostimato il fenomeno.

Mexico; State of Guerrero; 2018

Questo reportage fotografico di tre anni su Guerrero, intitolato “Forgotten Guerrero” è un lavoro che ha richiesto molto impegno sul campo, un costante confronto con i reporter locali, che sanno di essere nel mirino dei gruppi criminali e dei cartelli, infatti il Messico ha da anni il numero più elevato di giornalisti uccisi al mondo, e non lo ritengo ancora un progetto finito.

Mexico; State of Guerrero; 2018

Su InsideOver sono stati pubblicati in passato due approfondimenti riguardo Guerrero: il primo proprio su Acapulco che da paradiso turistico ora è uno dei luoghi più pericolosi al mondo il secondo su Rincon De Chautla dove donne e bambini sono stati addestrati dalla locale polizia comunitaria.